Cosa potrebbe renderci unici nella nostra professione?
Ci abbiamo mai seriamente pensato?
Tu, personal trainer ti sei mai posto le giuste domande?
Non pretendo di dire che le persone e le aziende siano la stessa cosa, ma c’è una somiglianza importante.
Anche le persone con una propria attività, sono influenzate da fattori ambientali ed economici che non si possono sempre controllare.
Come ribadito nei miei precedenti articoli (e mai smetterò di farlo), il cliente ha la priorità su tutto: le sue esigenze, i suoi bisogni. Ma a volte ci si sofferma solo su questo punto e si crede di aver svolto il lavoro nel migliore dei modi.
Ricorda sempre che i clienti sono coloro che pagano per ricevere un vantaggio. Da questo punto dovrà partire il tuo articolato sentiero di domande…ad esempio: ti sei mai chiesto quale reale valore offri ai tuoi allievi?
In che modo le tue attivita’ chiave si possano trasformare in un valore offerto?
Domandarsi per quale compito e scopo il cliente ci assuma è molto importante e soprattutto chiedersi quali vantaggi il nostro allievo possa ottenere tramite il nostro lavoro.
A volte non ci si sofferma davvero davanti ad un foglio bianco, a “buttare giu” delle bozze di quella che è la propria attività e del percorso che si dovrebbe intraprendere e seguire e si danno per scontate alcune cose, che non ci fanno alzare quella famosa asticella.
Ricordarsi ogni giorno chi siamo, cosa vogliamo far ottenere al nostro cliente è fondamentale per la nostra carriera.
“Vorrei aiutare i miei allievi a raggiungere il loro obiettivo”
Il trucco, mio caro personal trainer, sta nell’avere uno scopo.
Sicuramente quando leggerai il mio articolo esclamerai : “ ma io, cara blogger, uno scopo certo che ce l’ho!”
Ma l’hai analizzato profondamente?
Ad esempio, ti sei mai chiesto se c’e’ una tua importante competenza che non stai utilizzando al meglio?
Oppure ti se mai posto la domanda: “A chi sono utile e per quale motivo”?
Oppure ancora: “ qual é il principale obiettivo nelle mie relazioni coi clienti”? E quindi: “ che tipo di relazioni devo instaurare”? “Sto instaurando quelle giuste”?
Bisogna avere in mente una direzione, piu’ che puntare ad una destinazione precisa e cercare di correggerla durante il suo percorso, piuttosto che alla fine di esso.

Ecco, ponendoti le giuste domande, e cercando di analizzare passo per passo il tuo scopo, aiuterai il tuo cammino ad imboccare la direzione giusta, quella che ti porterà al successo.


Gessica Colosimo
Formatrice Fitness&Wellness

Categorie: Allenamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *